Dieta del Riso per dimagrire velocemente in soli 8 giorni!

La dieta del riso è una dieta che ti permette di perdere peso velocemente grazie alle ben note proprietà di questo alimento, molto presente sempre nei menù più comuni e in qualsiasi tipo di dieta. Ma la dieta del riso funziona davvero? In cosa consiste? Qual è lo schema da seguire e quali sono i menù da provare? E infine, c’è qualche controindicazione?

Prima di rispondere a tutte queste domande è opportuno fare un passo indietro e descrivere le proprietà e i benefici del riso. Grazie al contributo del riso al nostro corpo capiremo qual è l’efficacia di questa dieta per perdere peso, e purificare il corpo da sostanze dannose e tossine.

Come funziona? I benefici del riso per la tua dieta

Il riso è un alimento molto apprezzato e, di fatto, non è un caso che lo usiamo da secoli. Per cominciare, il riso è un alimento disintossicante, perfetto per aiutarti in una dieta detox, soprattutto quando hai bisogno di rigenerarti. Il riso integrale , ad esempio, è molto ricco di fibre, aiuta la digestione e, in particolare, è un ottimo alleato contro la stitichezza.

Tuttavia, il riso bianco bollito è molto efficace contro la diarrea grazie alla grande quantità di amido che contiene. Il riso basmati è indicato soprattutto nelle diete, per gli sportivi e per gli ipertesi per il suo basso indice glicemico.

Le proteine ​​del riso sono povere di tossine e glutine e questo lo rende un alimento perfetto per le persone celiache e per coloro che vogliono seguire una dieta priva di glutine. Al contrario, è noto che il riso rosso e il riso nero (o riso di Venere) sono un alleato contro l’ipertensione, aiutano a regolare la pressione sanguigna e combattono contro il colesterolo alto. Ha anche un potente effetto purificante. Tutte queste proprietà rendono il riso un ingrediente essenziale per qualsiasi dieta.

La dieta del riso: 2 fasi per purificare e perdere peso

Il riso è ricco di fibre, come detto, ha anche poco sodio e aiuta quindi la diuresi, è drenante e combinato con altri alimenti menzionati, aiuta a combattere la ritenzione idrica. Grazie a queste proprietà, l’azione è sia purificante che dimagrante.

> Fase 1: una dieta di 3 giorni per la disintossicazione.
> Fase 2: una dieta di 8 giorni per perdere peso velocemente.

La dieta del riso di 3 giorni: una prima fase di disintossicazione

La dieta del riso durante i primi 3 giorni ha un’azione drenante e purificante e garantisce risultati eccellenti, ma raccomanda di mangiare solo riso basmati o integrale. È necessario scegliere, per i migliori risultati, riso integrale o basmati e talvolta alternare cereali come orzo, miglio o segale. Chi vuole evitare il glutine può usare la quinoa, un alimento perfetto con meno calorie.

Il menu standard della dieta di 3 giorni deve essere seguito come segue:

  • Colazione: crema di riso dolce (80 gr di riso bollito in abbondante acqua e frullato), con un cucchiaio di miele o con un contorno di frutti rossi, fragole o frutta secca.
  • Pranzo: 80 gr riso integrale o basmati bollito in abbondante acqua, da assorbire quasi completamente (perché anche l’acqua di cottura del riso dovrebbe essere consumata) + un filo di olio extravergine di oliva + un frutto.
  • Cena: 80 gr zuppa di riso (o quinoa o orzo) con contorno di verdure bollite separatamente.

Per la dieta degli 8 giorni, dopo la prima fase di disintossicazione può abbinare al riso questi alimenti:

4° Giorno:

  • Colazione: crema di riso dolce (80 gr di riso bollito in abbondante acqua e frullato), con un pizzico di miele o con un contorno di frutti rossi.
  • Pranzo: 80 gr riso integrale o basmati con petto di pollo, 70 gr di philadelphia light e un pizzico di curcuma.
  • Cena: 80 gr zuppa di riso (o quinoa o orzo) con contorno di verdure bollite separatamente.

5° Giorno:

  • Colazione: crema di riso dolce (riso bollito in abbondante acqua e frullato), con un pizzico di miele o con un contorno di frutti rossi.
  • Pranzo: 80 gr riso integrale o basmati con fesa di tacchino, piselli e un filo di olio extravergine.
  • Cena: 80 gr zuppa di riso (o quinoa o orzo) con contorno di verdure bollite separatamente.

6° Giorno:

  • Colazione: crema di riso dolce (80 gr di riso bollito in abbondante acqua e frullato), con un pizzico di miele o con un contorno di frutti rossi.
  • Pranzo: 80 gr riso integrale o basmati con merluzzo, sugo di pomodoro e olive nere.
  • Cena: 80 gr zuppa di riso (o quinoa o orzo) con contorno di verdure bollite separatamente.

7° Giorno:

  • Colazione: crema di riso dolce (80 gr di riso bollito in abbondante acqua e frullato), con un pizzico di miele o con un contorno di frutti rossi.
  • Pranzo: 80 gr riso integrale o basmati con tonno, peperoni e un filo d’olio extravergine.
  • Cena: 80 gr zuppa di riso (o quinoa o orzo) con contorno di verdure bollite separatamente.

8° Giorno:

  • Colazione: crema di riso dolce (80 gr di riso bollito in abbondante acqua e frullato), con un pizzico di miele o con un contorno di frutti rossi.
  • Pranzo: 80 gr riso integrale o basmati con funghi, parmigiano e una manciata di nocciole tostate.
  • Cena: 80 gr zuppa di riso (o quinoa o orzo) con contorno di verdure bollite separatamente.

Tuttavia, è importante sapere che questa dieta non dovrebbe durare più di 8 giorni e quindi bisogna passare immediatamente a una dieta più varia.

Leggi anche: La dieta del limone per perdere 4 chili e disintossicarti in una settimana

Leggi anche: La dieta del minestrone per dimagrire velocemente fino a 5 kg in una settimana

Controindicazioni: i motivi per cui questa dieta dovrebbe durare solo 8 giorni

La dieta del riso non è bilanciata, cioè consente solo alcuni cibi, eliminando molti altri. Per questo motivo è una dieta che dovrebbe essere adottata solo per brevissimi periodi e, in ogni caso, dovrebbe essere scelta solo con l’approvazione del medico o del nutrizionista.

Come tutte le diete drastiche, ha il difetto che una volta interrotta se non si ritorna a una dieta corretta ed equilibrata, si riprendono immediatamente tutti i chili persi. Non è una dieta equilibrata, quindi se protratta a lungo può causare una sensazione di stanchezza, mancanza di concentrazione e in generale malnutrizione.

In breve, è una dieta che aiuta ad avere un ventre piatto nel più breve tempo possibile e perdere parecchi chili, ma è anche un piano alimentare che non può essere usato come una dieta costante.

Dottoressa in Scienze degli Alimenti e della Nutrizione

Autrice e fondatrice di LaTuaDietaPersonalizzata.it. Laureata con lode in Scienze degli alimenti e della nutrizione umana presso la Seconda Università di Napoli ed esperta di salute, alimentazione e benessere.

dietadieta del risodieta dimagrantedieta per dimagriredimagrire velocementeperdere peso
Commenti (0)
Aggiungi Commento