Carciofi panati al forno, un contorno sfizioso leggero e nutriente. Solo 170 Kcal!

I carciofi cotti non sempre piacciono a tutti, soprattutto ai bambini che con le verdure non riescono proprio ad andare d’accordo, perché cercano sempre di non mangiarle e fanno dei capricci che non finiscono mai. In questi casi si può iniziare una lotta, in cui si rischia anche di perdere tempo, oppure si pensa a come fare per riuscire a proporre questo alimento in un modo più invitante e soprattutto goloso.

Ma come? Facilissimo, preparando i carciofi panati al forno, un contorno così squisito da riuscire a conquistare anche i palati più difficili, perché la loro bontà è praticamente irresistibile. Inoltre, hanno anche il vantaggio di essere molto leggeri e questo li rende perfetti se non si ci vuole appesantire troppo. Però, senza dover rinunciare alla sfiziosità di un piatto unico nel suo genere. Preparateli, perché ne vale davvero la pena! Fidatevi, non ve ne pentirete e vi piaceranno così tanto che li farete nuovamente, così da avere sempre un buon contorno.

La ricetta dei carciofi panati al forno, un contorno sfizioso e gustoso

Tempo di preparazione: 20 minuti
Tempo di cottura: 30 minuti
Tempo totale: 50 minuti
Porzioni: 4
Calorie: 170 a porzione

Ingredienti

  • 4 carciofi
  • 2 uova
  • 1 limone
  • un filo di olio extravergine di oliva
  • 60 gr di pangrattato
  • Quanto basta di pepe
  • Quanto basta di sale

Preparazione

  1. Per prima cosa eliminate le foglie esterne dei carciofi (le quali sono un po’ dure), poi passate al gambo e divideteli a metà, così da pulirli dalla barba e ridurli a fettine di piccole dimensioni.
  2. Adesso riempite una pentola con l’acqua, aggiungete il sale e il limone tagliato a fette, dopodiché accendete il fuoco e fate bollire il tutto.
  3. A questo punto incorporate i carciofi, i quali vanno lasciati andare per 3 minuti così che si ammorbidiscano.
  4. Mentre i carciofi cuociono prendete due diverse scodelle, versando il pangrattato in una mentre nell’altra rompete e sbattete l’uovo.
  5. Una volta che la verdura è pronta scolatela, aspettate che si raffreddi e poi impanatela leggermente passandola prima nell’uovo e dopo nel pangrattato.
  6. Ora foderate con la carta da forno, dopodiché adagiateci al suo interno i carciofi impanati e irrorateli con un filo di olio evo.
  7. Infine mettete a cuocere dentro al forno ben caldo a una temperatura di 200°C per 30 minuti (avendo cura di girarli a metà cottura, che questa sia uniforme).

Articolista un po’ per caso un po’ per passione, la scrittura mi è sempre piaciuta, per questo motivo ho deciso di collaborare con dei blog. Non ho tematiche preferite, infatti è sufficiente che ci sia un argomento su cui scrivere e io mi butto a capofitto.

carciofi al fornocarciofi panati
Commenti (0)
Aggiungi Commento